Buon 2011

Buon anno a tutte voi!! 
Ecco il primo post del blog "una mamma per una mamma allattando a faenza"!
Crediamo che sia davvero importante per una neomamma non sentirsi sola, potersi rivolgere per sostegno non solo a personale esperto, ma anche a mamme come lei. Da varie ricerche nazionali il sostegno alla pari è riconosciuto come determinante per la buona riuscita dell'allattamento. In fondo una volta era così, si cresceva tra donne che allattavano, si aveva una fitta rete di aiuto femminile a cui rivolgersi...oggi invece molte donne sono sole, non hanno mai visto altre mamme allattare, non sanno a chi rivolgersi, e credono che allattare sia una fortuna per poche...magari credono che, come le loro mamme "non avevano il latte", così anche loro non ne avranno...
Tranquille, per ogni mammifero allattare è un gesto d'amore istintivo e primordiale. Il 97-98 % delle mamme che hanno partorito possono allattare, e possono continuare ad allattare per molto tempo, assicurando al figlio una crescita ottimale. L'importante è avere fiducia nel proprio corpo e nel proprio istinto, ascoltare i richiami del bambino, allattare a richiesta e tenerlo spesso vicino. Purtroppo siamo nate e cresciute in un'epoca un pò sfortunata per l'allattamento al seno. Negli anni '60 si è pensato di imporre le stesse regole valide per l'alimentazione artificiale (poppate ad orari, doppia pesata, non allattare di notte, tisane, camomille o ciuccio per calmare i pianti...) all'allattamento al seno. Queste regole artificiose interferivano con il meccanismo naturale della lattazione, con l'autostima e l'equilibrio ormonale delle donne, per questo le nostre mamme "hanno perso il latte"!
Detto questo...Buon allattamento amiche!! state facendo, pur con tanti sforzi, e anche se date solo poche gocce di latte, qualcosa di meraviglioso!! per voi, per la società e per il vostro bimbo!!
Per info sull'allattamento: clicca quì per scaricare opuscolo del Ministero della Sanità in PDF.

Nessun commento:

Posta un commento