Cerchio dei genitori sabato 19 novembre 2016



Care mamme e papà prossimo cerchio dei genitori sabato 19/11 dalle 16 alle 18 presso il Centro per le famiglie del Comune di Faenza. Vi aspettiamo per parlare di allattamento, alimentazione, portare in fascia e pannoli lavabili. Meglio partire informati !!!

cerchio delle mamme !!! sabato 22 ottobre

domani sabato 22 / 10 /2016 dalle 16 alle 18 cerchio delle mamme e dei papà, benvenuti : nonni, zii, bebè chiunque interessato...
parleremo di allattamento, portare in fascia e con supporti ergonomici, pannoli lavabili, accudimento ad alto contatto, nutrizione naturale ! vi aspettiamo al Centro per le Famiglie via degli insorti 2 Faenza !!!

Allattamento una via per lo sviluppo armonico del bambino 26 ottobre 2016

Conferenza: "Allattamento una via per lo sviluppo armonico del bambino "
Marida Grassi mamma alla pari
Laura Massari Osteopata
Letizia Bompani Odontoiatra
26 ottobre 2016 ore 20.30 - Faventia Sales - Via San G. Bosco 1
partecipazione gratuita

La serata sarà tenuta da:

Marida grassi, mamma e volontaria della Associazione Onlus Gaaf.
Si forma nel 2013 tramite corsi su modello OMS Unicef di 20 ore ciascuno per il sostegno all' allattamento. Socia e consigliera di Ibfan Italia.
L’ Associazione di volontariato Onlus GAAF è nata nel 2012 è composta da mamme formate su modello Oms-Unicef per il sostegno alla pari da mamma a mamma in allattamento materno.
“Per crescere un bambino serve un intero villaggio”, così recita un proverbio africano.
Nella nostra società occidentale, frenetica e contemporanea, questa antica arte tramandata da donna a donna, si è persa. L' Organizzazione Mondiale della Sanità riconosce l' importanza del sostegno tra pari per la prevenzione della depressione post partum e per il successo dell'allattamento.
Avendo riconosciuto il latte materno come bene comune Oms e Unicef promuovono la riscoperta dei benefici e la diffusione dell' allattamento al seno oltre alla cooperazione tra istituzioni e mondo del volontariato per sostenere le mamme.
L' associazione aderisce e segue il Codice internazionale di difesa dell' allattamento materno Unicef.
www.allattandoafaenza.blogspot.it/
allattandoafaenza@gmail.com

Laura Massari, Osteopata D.O. (2005) Fisioterapista (1994)
Terminati gli studi si è orientata fin da subito verso tematiche femminili, neonatali, pediatriche e di crescita personale.
“Disturbi del ritmo sonno-veglia nel bambino” è stata la tesi d’ esame in Osteopatia.
Svolge l’ attività di libero professionista dal 1994.
Ha iniziato una collaborazione con la Dott.ssa Bompani nel 2005 nella ricerca delle cause del disturbo del paziente, secondo una visione globale dell’ individuo.
Ha collaborato inoltre con l’ Associazione Sportiva Disabili, Residence al Parco e PhysioMedica.
Attualmente collabora, in forma libera, con Pediatri, Ginecologi, Ortodontisti e Optometristi.
Ideatrice del Laboratorio ‘Tatto con tatto’ presso Scuola elementare Pirazzini nel 2010.
Divulgatrice autonoma di informazione.
Mamma.. che ha vissuto difficoltà nell’ allattamento al seno.
www.studioquarzorosa.it
studioquarzorosa@gmail.com

Dott.ssa Letizia Bompani, laureata in Odontoiatria e Protesi Dentaria all’Università di Bologna nel 1999.
Orienta la sua attività prevalentemente ai bambini con cui instaura un rapporto speciale.
Si occupa di Pedodonzia Ortodonzia e Gnatologia, avvalendosi della collaborazione di figure professionali come l'Osteopata, l'Optometrista comportamentale e il Logopedista, con le quali sviluppa un progetto diagnostico globale dedicato ai bambini in via di sviluppo, mirante ad intercettare precocemente le malocclusioni e i disordini posturali eventualmente associati.
Dal 2007 presenta nelle scuole un programma didattico al fine di aumentare la consapevolezza dei bambini e delle loro famiglie sulle tematiche della prevenzione globale.
Ideatrice di un giornalino didattico "Connettiti ad Interdent" sviluppato grazie al fumettista Roberto Deriu (www.gestiritrovati.com)
Dal 2012 co-autrice della Newsletter firmata ABB, e del blog odontoiatriaetica.com finestra pensata per i pazienti con notizie e approfondimenti nel panorama odontoiatrico.
www.odontoiatriaetica.com

Allattamento una via per lo sviluppo armonico del bambino 26 ottobre 2016

Coferenza: "Allattamento una via per lo sviluppo armonico del bambino "
Marida Grassi mamma alla pari
Laura Massari Osteopata
Letizia Bompani Odontoiatra
26 ottobre 2016 ore 20.30 - Faventia Sales - Via San G. Bosco 1
partecipazione gratuita

La serata sarà tenuta da:

Marida grassi, mamma e volontaria della Associazione Onlus Gaaf.
Si forma nel 2013 tramite corsi su modello OMS Unicef di 20 ore ciascuno per il sostegno all' allattamento. Socia e consigliera di Ibfan Italia.
L’ Associazione di volontariato Onlus GAAF è nata nel 2012 è composta da mamme formate su modello Oms-Unicef per il sostegno alla pari da mamma a mamma in allattamento materno.
“Per crescere un bambino serve un intero villaggio”, così recita un proverbio africano.
Nella nostra società occidentale, frenetica e contemporanea, questa antica arte tramandata da donna a donna, si è persa. L' Organizzazione Mondiale della Sanità riconosce l' importanza del sostegno tra pari per la prevenzione della depressione post partum e per il successo dell'allattamento.
Avendo riconosciuto il latte materno come bene comune Oms e Unicef promuovono la riscoperta dei benefici e la diffusione dell' allattamento al seno oltre alla cooperazione tra istituzioni e mondo del volontariato per sostenere le mamme.
L' associazione aderisce e segue il Codice internazionale di difesa dell' allattamento materno Unicef.
www.allattandoafaenza.blogspot.it/
allattandoafaenza@gmail.com

Laura Massari, Osteopata D.O. (2005) Fisioterapista (1994)
Terminati gli studi si è orientata fin da subito verso tematiche femminili, neonatali, pediatriche e di crescita personale.
“Disturbi del ritmo sonno-veglia nel bambino” è stata la tesi d’ esame in Osteopatia.
Svolge l’ attività di libero professionista dal 1994.
Ha iniziato una collaborazione con la Dott.ssa Bompani nel 2005 nella ricerca delle cause del disturbo del paziente, secondo una visione globale dell’ individuo.
Ha collaborato inoltre con l’ Associazione Sportiva Disabili, Residence al Parco e PhysioMedica.
Attualmente collabora, in forma libera, con Pediatri, Ginecologi, Ortodontisti e Optometristi.
Ideatrice del Laboratorio ‘Tatto con tatto’ presso Scuola elementare Pirazzini nel 2010.
Divulgatrice autonoma di informazione.
Mamma.. che ha vissuto difficoltà nell’ allattamento al seno.
www.studioquarzorosa.it
studioquarzorosa@gmail.com

Dott.ssa Letizia Bompani, laureata in Odontoiatria e Protesi Dentaria all’Università di Bologna nel 1999.
Orienta la sua attività prevalentemente ai bambini con cui instaura un rapporto speciale.
Si occupa di Pedodonzia Ortodonzia e Gnatologia, avvalendosi della collaborazione di figure professionali come l'Osteopata, l'Optometrista comportamentale e il Logopedista, con le quali sviluppa un progetto diagnostico globale dedicato ai bambini in via di sviluppo, mirante ad intercettare precocemente le malocclusioni e i disordini posturali eventualmente associati.
Dal 2007 presenta nelle scuole un programma didattico al fine di aumentare la consapevolezza dei bambini e delle loro famiglie sulle tematiche della prevenzione globale.
Ideatrice di un giornalino didattico "Connettiti ad Interdent" sviluppato grazie al fumettista Roberto Deriu (www.gestiritrovati.com)
Dal 2012 co-autrice della Newsletter firmata ABB, e del blog odontoiatriaetica.com finestra pensata per i pazienti con notizie e approfondimenti nel panorama odontoiatrico.
www.odontoiatriaetica.com

Una rete di mamme. Allattare come e perchè. Libertà di scelta e sostegno!

Faenza, 15 ottobre ore 16-18
Faventia Sales, (ex Salesiani) via S. Giovanni Bosco 1

INSIEME PER L'ALLATTAMENTO Una rete di mamme. Allattare come e perchè.
Libertà di scelta e sostegno!

Paola Negri Ibfan Italia: Come e perché allattare al seno. Come sostenere facendo rete.
"Allattare un gesto d'amore"

Chiara Toti: consulente de La Leche League membro del Tavolo Tecnico Operativo Allattamento
del Ministero della Salute: informazioni in circolazione! libertà di scelta consapevole.
Presentazione del libro sull'allattamento al seno del Ministero della Salute.

Elise Chapin Comitato Italiano Uniceff onlus: SAM 2016 e Obiettivi di Sviluppo Sostenibile
(Sustainable Development Goals – SDG), cosa sono gli ospedali e comunità amici dei bambini
e delle bambine, come e perché attivare un percorso.

Latte di mamma: una scelta di pace, sostenibile ed ecologica

Care mamme e papà ! domani un bell'evento per voi per il ciclo di incontri dedicati alla SAM 2016 - settimana mondiale dell'allattamento ! allattare una scelta cm -2 !!!

Faenza, 8 ottobre ore 16 -18
Faventia Sales, (ex Salesiani) via S. Giovanni Bosco 1

INSIEME PER L'ALLATTAMENTO
"Latte di mamma: una scelta di pace, sostenibile ed ecologica"

Dott. Adriano Cattaneo Epidemiologo, Ibfan Italia:
allattamento componente chiave dello sviluppo sostenibile. Il Codice.

Linda Maggiori famiglie rifiuti zero, Gas Faenza, Gaaf:
salute, riduzione dei rifiuti e del consumo delle risorse.campagna nazionale di difesa dell'allattamento materno,consigli alle mamme !

"cerchio delle mamme" - 01 ottobre 2016


 
vuoi condividere dubbi, curiosità, idee ?
vuoi provare fasce porta bebè ? supporti ? pannoli lavabili ?
hai semplicemente bisogno di confronto e sostegno ?

vieni all'incontro :
"il cerchio delle mamme"
parleremo di allattamento, alimentazione, pannoli lavabili, fasce porta bebè
01 ottobre 2016
Faenza - Centro per le famiglie -via Insorti 2
ore 16,00 -18,00

ti aspettiamo !!!

SAM 2016 - INSIEME PER L'ALLATTAMENTO !!!


Ecco il programma e le proposte del GAAF !!!


Buongiorno,
purtroppo non riusciamo ad essere presenti alla festa delle associazioni.
Allego il programma della Settimana mondiale dell'allattamento SAM2016 di Faenza

Faenza, 1 ottobre ore 10-12
Faventia Sales, (ex Salesiani) via S. Giovanni Bosco 1
BAMBINI A TAVOLA. QUASI UN GIOCO!
Il mio bimbo non mangia e fa i capricci, come faccio? Le verdure non le tocca!
Come organizzare un menù settimanale? Strategie e suggerimenti per una sana alimentazione dalla primissima infanzia all'adolescenza
Dott.ssa Annamaria Acquaviva, dietista e nutrizionista
Con il patrocinio dello IOR
Intermezzi con letture di libri illustrati per bambini sull'alimentazione,a cura dei Lettori Volontari del progetto Nati per Leggere in Vitro

Presentazione di una bibliografia sul tema,curata dalla Sala Ragazzi della Biblioteca Comunale Manfrediana

Faenza, 8 ottobre ore 16 -18
Faventia Sales, (ex Salesiani) via S. Giovanni Bosco 1
INSIEME PER L'ALLATTAMENTO Latte di mamma: una scelta di pace, sostenibile ed ecologica 
Adriano Cattaneo Epidemiologo, Ibfan Italia: allattamento componente chiave dello sviluppo sostenibile. Il Codice.
campagna nazionale di difesa dell'allattamento materno, consigli alle mamme.
Linda Maggiori famiglie rifiuti zero, Gas Faenza, Gaaf: salute, riduzione dei rifiuti e del consumo delle risorse.

Faenza, 15 ottobre ore 16-18
Faventia Sales, (ex Salesiani) via S. Giovanni Bosco 1
INSIEME PER L'ALLATTAMENTO Una rete di mamme. Allattare come e perchè.Libertà di scelta e sostegno!
Elise Chapin Comitato Italiano Uniceff onlus: SAM 2016 e Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (Sustainable Development Goals – SDG), cosa sono gli ospedali e comunità amici dei bambini e delle bambine, come e perché attivare un percorso.
Paola Negri Ibfan Italia: Come e perché allattare al seno. Come sostenere facendo rete "Allattare un gesto d'amore"
Chiara Toti consulente de La Leche League membro del Tavolo Tecnico Operativo all’allattamento del Ministero della Salute: informazioni in circolazione! libertà di scelta consapevole.
Presentazione del libro sull'allattamento al seno del Ministero della Salute.

Faenza, 26 ottobre 20,30
Faventia Sales, (ex Salesiani) via S. Giovanni Bosco 1
ALLATTAMENTO AL SENO: una via per lo sviluppo armonico del bambino
Raffaella Grillandi mamma volontaria alla pari ass. Onlus GAAF
Laura Massari Osteopata DO e Fisioterapista 
Letizia Bompani Odontoiatra che si occupa di ortodonzia

BABY SWAP PARTY parco Bucci Faenza domenica 11/09/2016 dalle 16.00

 
BABY SWAP PARTY parco Bucci Faenza domenica 11/09/2016 dalle 16.00

Cara mamma!
Riusa, Rigenera, Recupera !!!!
porta abitini, scarpine, giocattoli, librini del tuo bebè (0 - 3 anni) in buono stato e che non utilizzi più, potrai scambiare questi oggetti di pari valore con altre mamme allo swap party del Gaaf.
 
REGOLE:
Lo scambio è gratuito, non prevede la vendita o l'uso di denaro, gli oggetti che rimarranno potrai riprenderli o decidere di donarli all'associazione Onlus Aiuto per la Vita. 
Sarà nostra cura portarli alla sede dell'associazione e verrano devoluti a bimbi bisognosi !!!
Non buttare ! Ricicla !!!!

SAM 2016 - INSIEME PER L'ALLATTAMENTO !!!


Ecco il programma e le proposte del GAAF !!!

Titolo: INSIEME PER L'ALLATAMENTO - Latte di mamma: una scelta di pace, sostenibile ed ecologica!
sabato 08/10/2016 ore 16.00-18.00 presso Faventia Sales Ex Salesiani
 
Dott. Adriano Cattaneo Ibfan Italia: allattamento componente chiave dello sviluppo sostenibile.  Il CODICE.
Dott.ssa Patrizia Gentili ISDE: campagna nazionale di difesa dell'allattamento materno - consigli  alle mamme.
Linda Maggiori famiglie rifiuti zero, Gas Faenza, Gaaf: salute e riduzione dei rifiuti e del consumo delle risoserse.

Titolo: INSIEME PER L'ALLATAMENTO Una rete di mamme. Allattare come e perchè. Libertà di scelta e sostegno!sabato15 /10/2016 ore 16.00-18.00 presso Faventia Sales Ex Salesiani

Elise Chapin Comitato Italiano Uniceff onlus: SAM 2016 e Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (Sustainable Development Goals – SDG), cosa sono gli ospedali e comunità amici dei bambini e delle bambine, come e perché attivare un percorso virtuoso locale.

Paola Negri Ibfan Italia: Come e perché allattare al seno. Come sostenere facendo rete!
Chiara Toti IBCLC e mebro del TAS: informazioni in cicrcolazione! libertà di scelta consapevole - Presentazione del libro sull'allattamento al seno del Ministero della Salute.
libretto allattamento MInistero della Salute - pdf


"LATTI DI CRESCITA" taluni gli ritengono necessari, ecco cosa dice la Commissione Europea

"LATTI DI CRESCITA"

Vi invitiamo a leggere questa importante RELAZIONE DELLA COMMISSIONE AL PARLAMENTO EUROPEO E AL CONSIGLIO EUROPEO in merito ai cosidetti "latti di crescita" o meglio come più correttamente definiti nella relazione bevande in formula dedicate alla prima infanzia introdotte sugli scaffali dei grandi rivenditori grazie a: marketing, pubblicità, mercato ed ai vuoti normativi comunitari e nazionali esistenti in merito alla commercializzazione, si veda il link integrale tradoto in Italiano dalla CE:

I consumi vengono indotti ad arte grazie a pubblicità pressanti e suadenti che presentano queste bevande formulate o latti di crescita come valido se non miglior alimento.

Si omette però di precisare che la corretta alimentazione, sana, completa, varia, fresca, biologica, a chilometro zero, può altresì consentire ai bambini non solo sviluppo e crescita corretti (dato che non si sta parlando solo di calorie), ma anche di apprendere corretti stili alimentari, che allontanino dal problema dilagante della sovra alimentazione che sta spingendo sempre più ampie porzioni di popolazione verso obesità ed appiattimento dei gusti, soprattutto grazie al consumo di costosi ed impattanti prodotti industriali, spesso poveri di nutrienti e ricchi di grassi e zuccheri, correttori ed aromi.

Ma venendo ad alcuni dei contenuti della sopracitata relazione, che invitiamo tutti i genitori a leggere con la dovuta attenzione sottolineamo in particolare e non in sintesi quanto si legge nei seguenti articoli:

art 2 commi (parti):
2.1 "Le formule per bambini nella prima infanzia non sono definite nella legislazione UE
sse possono essere descritte come bevande a base di proteine specificamente trasformate/formulate, destinate a soddisfare le esigenze nutrizionali dei bambini di età compresa tra 1 e 3 anni 5 . Sebbene il numero dei produttori sia limitato, sul mercato dell'UE sono disponibili centinaia di formule per bambini nella prima infanzia. Il numero di prodotti per Stato membro può variare in modo significativo.(omoissis).... Le formule per bambini nella prima infanzia possono contenere diversi zuccheri (ad esempio, lattosio, saccarosio, maltosio, glucosio), talvolta miele e, in alcuni casi aromi (ad esempio, vaniglia).
 

2.2Dimensione, valore, prezzi e struttura del mercato

Nel periodo 2008-2012 il mercato delle formule per bambini nella prima infanzia ha registrato una crescita in quasi tutti i paesi presi in esame. Le dimensioni del mercato al dettaglio nel 2012 possono essere stimate a oltre 42 000 tonnellate e il valore del mercato al dettaglio a oltre 500 milioni di EUR 9 .

2.3
La denominazione più comunemente utilizzata per commercializzare le formule per bambini nella prima infanzia nell'UE è "latte di crescita". Altre denominazioni utilizzate sono, ad esempio, "latte per la prima infanzia" o "bevande a base di latte per la prima infanzia" 13 .....

...Sono utilizzate affermazioni generiche sul ruolo/sull'idoneità dei prodotti nel contribuire a una crescita sana dei bambini e i prodotti sono spesso presentati come elementi cruciali per coprire il fabbisogno nutrizionale dei bambini nella prima infanzia...
 
Art.3
.... Diverse fonti di informazione influenzano le decisioni dei genitori e di coloro che si occupano dei bambini sulle formule per bambini nella prima infanzia, tra cui l'etichettatura dei prodotti e la pubblicità, ma anche la consulenza di operatori sanitari e gli scambi con la famiglia e gli amici sulle esperienze passate. Le argomentazioni più comuni dei genitori e di coloro che si occupano dei bambini a favore dell'utilizzo di formule per bambini nella prima infanzia sono l'adeguatezza alle esigenze nutrizionali dei bambini e la superiorità rispetto al latte vaccino...

Art.6
Dal punto di vista nutrizionale, le formule per bambini nella prima infanzia non sono necessarie, ma sono uno dei mezzi per incrementare l'assunzione di talune sostanze nutritive a rischio di insufficienza per alcuni bambini nell'UE. Non risultano questioni di sicurezza in materia di formule per bambini nella prima infanzia nell'UE e il contenuto delle diverse sostanze nutritive in tali prodotti è generalmente entro i limiti di concentrazione consentiti nelle formule di proseguimento. Alcune formule per bambini nella prima infanzia possono tuttavia contenere un tenore non raccomandato per bambini di alcune sostanze (ad esempio, zuccheri, aromi,tenendo presente il ruolo del consumo di zuccheri nello sviluppo dell'obesità o l'impatto di zuccheri o aromi sullo sviluppo del gusto nei bambini). (omissis)

Art,8
.... omissis....
Tuttavia, secondo l'EFSA, tali prodotti non hanno un "ruolo cruciale" e "non possono essere considerati necessari per rispondere alle esigenze nutrizionali dei bambini" se confrontati con altri prodotti alimentari che possono essere inclusi nella loro normale alimentazione.

Cari genitori sta in noi consumatori scegliere pensando che proprio nei primi anni di vita dei nostri figli impostiamo il senso del gusto e disponiamo i primi mattoni della corretta alimentazione dei nostri figli. Ricordiamo quindi:
Art.6 "Dal punto di vista nutrizionale, le formule per bambini nella prima infanzia non sono necessarie..."
STA A NOI CONSUMATORI SCEGLIERE !



Ecco cosa ne pensa Ibfan Italia:
vai al link ibfan Iatalia la-commissione-europea-lo-ribadisce-latti-di-crescita-non-necessari-e-potenzialmente-inadeguati/ 

Corso avanzato consulente alla pari allattamento materno (peer counsellor): 20-21-22 maggio 2016

 

info : http://www.consulenteallattamento2016.blogspot.it

Corso avanzato per diventare consulente alla pari (peer counsellor): 20-21-22 maggio 2016
I corsi si terranno a Faenza presso il GAAF (Gruppo allattando a Faenza)
docente: Tiziana Catanzani, madre di 5 figli, consulente professionale in allattamento materno IBCLC, mother assistant, educatrice perinatale e formatrice MIPA, autrice di Lavoro & allatto. Metodi semplici ed efficaci per farlo bene e senza stress e Allattare, un gesto d’amore. Come vivere con serenità l’esperienza dell’allattamento (con Paola Negri).
Nelle ore di lezione le allieve potranno tenere con sé i bimbi che lo necessitino. E’ comunque consigliata, se possibile, la presenza di un accompagnatore (papà, nonna, babysitter ecc.) che possa ulteriormente sostenerla.
A chi è rivolto
I corsi sono rivolti a tutte le madri che allattano e/o hanno allattato e che vogliono sostenere altre madri in questa esperienza e che hanno già partecipato al corso base di 20 ore e hanno svolto attività alla pari di sostegno. Le attività alla pari potranno essere svolte attraverso consulenze alla pari da mamma a mamma (non professionali), associazioni, opera di divulgazione culturale.

Iscrizioni

Per informazioni e iscrizioni: 

Alloggio
alla pagina dedicata troverete alcuni indirizzi di B&B locali a cui rivolgervi.

Potrete consultare il seguente link della Proloco locale, per trovare la sistemazione più ideale in base alle vostre esigenze:
http://www.prolocofaenza.it/

Dona il 5X1000 al Gaaf

 
 
E' tempo di dichiarazione dei redditi. 
Se ti sei trovata bene con la nostra onlus, hai apprezzato i servizi che offriamo gratuitamente, incontri, conferenze, biblioteca tematica, fascioteca e pannolinoteca,
sostienici !!!
 
DONA IL 5X1000 
Associazione di volontariato Gruppo allattando a Faenza Onlus
Via Marri 2 – 48018 Faenza (RA)
CF 90030890397

Conto Corrente Ass. Onlus Gruppo allattando a Faenza
IBAN : IT 31 B 05018 02400 000000158640
Banca Popolare Etica Scpa
 
 

Autosvezzamento e oltre secondo Lucio Piermarini pediatra e UPPA (un pediatra per amico) !

Autosvezzamento e oltre secondo Lucio Piermarini pediatra e
UPPA (un pediatra per amico) !
buona lettura mamme !!!!

Tante ... tante ...  mamme chiedono consigli alla pari, da mamma a mamma, su: autosvezzamento, alimentazione del bebè, alimentazione complementare durante l'allattamento e tanto altro....

Spesso le mamme si trovano in difficoltà davanti alle prime pappe. Le famiglie hanno l'aspettativa, spesso troppo elevata, che i loro piccoli mangino in poco tempo scodelle di pappa con buona soddisfazione di tutti.
 
I piccoli davanti a consistenze nuove, sapori diversi dal latte materno, non sempre sono a loro agio o semplicemente trovano strano e nuovo l'avvicinarsi al cibo solido e così giocano, pasticciano e assaggiano!!!

Scoprono un pochino alla volta qualche cosa di estremamente nuovo per loro.

Il rapporto col cibo nasce in questi primi momenti e con grande pazienza, a piccoli passi, anzi a piccoli cucchiaini, i bimbi imparano un pochino alla volta ad assaporare i nuovi cibi, confortati dalla presenza della mamma e del suo seno !!!

Ricordate mamme:
- il bebè deve aver compiuto il  6° mese (ce lo dicono la Ausl regionale e l'OMS)
- dovrebbe essere in grado di avere un buon controllo del tronco e stare seduto da solo 
- lasciate una piccola quantità di cibo al bimbo in modo che sia libero di pasticciare e giocare con le nuove consistenze mentre la mamma gli offre il cibo;
- mamme ricordate che l'avvicinamento all'obbiettivo si fa un cucchiaino alla volta, passo dopo passo, perché il cibo non divenga frustrazione o sia associato a una sensazione di disagio;
- offrite il seno prima delle prime pappe in modo che i bebè non arrivino esasperati al cibo che ancora non conoscono !
- non lasciateli strillare ma cercate di far si che il pasto consumato con la famiglia sia un momento spensierato e lieto ! 

Lasciamo la parola all'esperto ovvero al Dott. Pediatra Lucio Piermarini autore di numerosi articoli sulla rivista pediatraioca "Un pediatra per amico" alias UPPA e dell'ormai conosciutissimo libro "Mi svezzo da solo!"....
buona lettura!!!

2) autosvezzamento : vai al link articolo UPPA Dott. Lucio Piermarini - Pediatra
3) autosvezzamento ed educazione alimentare : vai all'articolo Dott.ssa di Mariarosaria Di Feola - Biologa

... sul sito UPPA troverete tanto altro ancora per informarci e scegliere secondo gli equilibri della vostra famiglia !!!

Ricordate che nella bibliotechina GAAF troverete libri sul tema prime pappe scritti da esperti con tanti suggerimenti alle vostre domande e che il bambino va rispettato nella sua integrità, cerchiamo di rendere il più possibile sereni questi primi passi di autonomia e crescita !!!
Ogni individuo è a se e ha le sue peculiarità, rispettiamo i suoi tempi, diamogli fiducia un cucchiaino alla volta, mettendo al bando frustrazioni, pianti e nervosismi !