CHI SI NASCONDE DIETRO LE PIRAMIDI?

Il 24 febbraio 2011 sono state presentate con una conferenza presso l'Università La Sapienza di Roma le cosiddette piramidi alimentari per la prima infanzia, divulgate dalle maggiori associazioni pediatriche... 
Ma chi c'è dietro questo studio che fa vari riferimenti a omogeneizzati e liofilizzati? Mellin, nota ditta di latte artificiale e omogeneizzati!! Mellin ha seguito l'ideazione e la realizzazione grafica delle due piramidi, ma non basta, ha anche personalizzato block notes e ricettari distribuendoli ai pediatri in tutta Italia. Ibfan, Mami, Leche League e altre associazioni hanno diffuso un comunicato stampa, sostenendo che "In realtà, i cibi industriali non sono affatto indispensabili per alimentare correttamente un bambino: omogeneizzati e pappe pronte non hanno niente di più di un prodotto casalingo, anzi spesso qualcosa in meno: troppi zuccheri, sale, grassi con origine spesso non dichiarata e apporto calorico più elevato dello stesso prodotto fatto in casa. Per non parlare di un gusto standardizzato, sempre uguale a se stesso che non educa il palato dei bambini ai sapori legati alle stagioni, alla diversa qualità e maturazione dei frutti, al differente tipo di cibo che può essere proposto nella vita quotidiana."
Per maggiori info clicca quì

Nessun commento:

Posta un commento